Social marketing e smartphone: le tendenze da sorvegliare per chi lavora nella moda

Social marketing e smartphone: le tendenze da sorvegliare per chi lavora nella moda

Social marketing e smartphone: le tendenze da sorvegliare per chi lavora nella moda

Il cellulare è sempre più onnipresente nelle nostre vite. Consultare i social, fare ricerche, vedere video e fare acquisti sono azioni che realizziamo sempre più spesso direttamente dallo smartphone. La conseguenza è un cambio di mentalità da parte dei compratori e dei venditori per adattarsi ai nuovi comportamenti indotti dalla tecnologia.

I social network e la diffusione degli acquisti da cellulare hanno svolto un ruolo chiave in questa evoluzione. E se il social marketing e l’M-commerce sono l’ultima tendenza nell’universo on-line, sono ancora più importanti nel mondo della moda, uno dei settori principali del commercio elettronico.

Quello del fashion è infatti uno dei comparti più all’avanguardia dal punto di vista delle tecniche di social e mobile marketing. Se operi nel campo della moda, ecco alcuni trend da integrare nella tua strategia di marketing, insieme a qualche errore di base da evitare a tutti i costi.

Crea un canale di comunicazione tra i social e il tuo marchio

Molte marche si ossessionano per creare una community ampia sui social ma poi non la sfruttano a vantaggio dell’obiettivo per eccellenza dell’e-commerce , ovvero vendere. Probabilmente ti è già capitato: pubblichi un contenuto sui social scegliendo accuratamente i migliori hashtag e poi… ti dimentichi di includere il link alla scheda del tuo prodotto.

Va ricordato che Twitter e simili sono piattaforme utilizzate principalmente da smartphone, ma che ricercare un prodotto dal cellulare non è tanto comodo come farlo dal computer. Per questo motivo, cerca di facilitare la vita dei tuoi utenti. Perché a cosa serve avere una grande community se poi non viene nessuno a visitare il nostro negozio?

È vero che certe piattaforme come Instagram non facilitano le cose su questo fronte, ma ce ne sono tante altre che lo fanno, quindi sfrutta tutte le possibilità. Un dettaglio importante: evita l’URL lunga, optando invece per la previsualizzazione dei contenuti, su Facebook e altri portali, oppure accorciando l’indirizzo.

Attenzione alle dimensioni delle immagini

Le dimensioni delle foto sono un altro grande ricettacolo di errori, sia nel responsive che nei social. È vero che le modifiche al nostro sito e-commerce o alle relative pagine social le realizziamo quasi sempre da un PC, ma dobbiamo pensare anche al modo in cui le visiteranno i nostri potenziali clienti.

Per favorire il responsive design, analizza come la struttura del tuo sito e le immagini vengono visualizzate sul cellulare e adatta le foto al contenuto. Quando pubblichi qualcosa sui social invece, osserva le dimensioni utilizzate sulle varie piattaforme, poi prendi le immagini del tuo sito, adattale correttamente alle misure di ciascuna piattaforma, e il gioco è fatto! Per vendere moda, l’apparenza è fondamentale e allora… curala!

Umanizza il tuo marchio

Uno dei grandi errori commessi dalla maggior parte dei marchi è trasformare le proprie reti sociali in canali di auto-promozione. È come avere la TV bloccata su un canale di shopping, quindi su programmi che, diciamocelo, non entusiasmano nessuno…

Per vendere i tuoi prodotti, mostra come sei, racconta la tua storia, parla del tuo team e delle persone che fanno la forza della tua marca. Fai vedere ai tuoi clienti che dietro al loro schermo c’è una grande squadra al lavoro.

Lanciati sui nuovi social

(Quasi) tutti i marchi di moda hanno accettato ormai che le reti sociali sono imprescindibili, però restano sul classico: Facebook.

Così facendo dimenticano però di sfruttare tutto il potenziale dei nuovi social, la cui forte componente visiva li rende perfetti per il settore della moda, un mondo in cui, come già detto, l’aspetto conta più di tutto. Instagram, Snapchat o il non più così nuovo YouTube sono alternative da tenere assolutamente in considerazione se possiedi un e-commerce legato alla moda.

E c’è dell’altro: sono canali ideali per umanizzare la marca e raggiungere con pochi clic i tuoi potenziali clienti, sempre più abituati a contenuti più visivi e meno testuali.

Punta sui video

Qualche anno fa i negozi on-line di moda si sono accorti che potevano aumentare le vendite se mostravano i vestiti non su uno sfondo piano ma indossati da una modella o un modello. Detto questo, ti sveliamo un segreto: se, oltre alle foto, crei anche dei video, di sicuro non te ne pentirai.

Prima di tutto perché è molto meglio vedere un capo su un soggetto in movimento che in una foto: come cade il tessuto, il taglio e il colore sotto i diversi riflessi della luce sono aspetti che si percepiscono male in una foto ma perfettamente in un video. I video sono un passo in più verso l’abbattimento della barriera più classica dell’e-commerce: il non poter toccare i prodotti. E l’impatto di un video sui consumatori non è comparabile con nessun altro formato audiovisivo.

L’altra ragione è che i video sono contenuti perfetti per i social network. Da una parte perché migliorano la visibilità delle pubblicazioni (e per riflesso anche quella dei tuoi prodotti). Pensa al tuo stesso comportamento sui social: è vero o no che anche tu clicchi su play quando scorri e vedi un video? Dall’altra parte perché è facile che un video diventi virale (pensa alle video-ricette di Giallo Zafferano).

L’articolo Social marketing e smartphone: le tendenze da sorvegliare per chi lavora nella moda sembra essere il primo su IT – Blog E-commerce di PrestaShop.

Comments are closed.
Che dire... è il miglior gestionale di magazzino sul commercio! Facile, intuitivo, innovativo e multi piattaforma. Lo usi dallo smartphone al computer fisso, passando per il tablet e il portatile. Cosa volere di più?

Andrea Parisi - facebook.com

Da circa due mesi stiamo utilizzando il vostro gestionale; tutto molto semplice e funzionale. L'assistenza nei primi approcci ottima! Consigliato

Debora Passerini- facebook.com

Software innovativo, semplice nell'utilizzo e con tantissime funzionalità. Davvero consigliato!

Alessandro Nicotra - facebook.com